Caricamento...

Insettìfughi

Definizione medica del termine Insettìfughi

Ultimi cercati: Puerperio - Euforizzanti - Cianemoglobina - Ortognatodonzìa - Gastralgìa

Definizione di Insettìfughi

Insettìfughi

Sostanze capaci di allontanare gli insetti dal corpo umano; agiscono per mezzo del loro odore che copre quello corporeo, oppure determinando alterazioni dannose e sgradevoli nei parassiti.
Sono usati gli oli essenziali con spiccato odore aromatico (canfora, mentolo, timolo, olio di pino, di sandalo, di garofano, di geranio e di citronella) o altre sostanze, quali il dimetilftalato, la dietiltoluamide, l’indolone, il piretro.
Sono efficaci contro zanzare, mosche, cimici, pulci, zecche ecc.
Vengono spalmati sulla cute, in eccipienti particolari, in modo da rimanere attivi anche dopo ripetuti lavaggi.
363     0

Altri termini medici

Eleuterococco

Ginseng siberiano la cui radice ha un’azione tonica, anti-stress e di potenziamento del sistema immunitario. È uno dei tonici più...
Definizione completa

Granuloma Inguinale

Malattia contagiosa a trasmissione sessuale, molto rara, causata dal bacillo Calymmatobacterium granulomatis, fino a qualche anno fa noto come Donovania...
Definizione completa

Arinìa

Mancanza congenita della piramide nasale, associata, di solito, a gravi malformazioni cranio-encefaliche....
Definizione completa

Ipecacuana

(Uragoga ipecacuana, famiglia Rubiacee), pianta arbustiva originaria delle foreste brasiliane, dalle cui radici, che contengono vari alcaloidi fra i quali...
Definizione completa

Stenosi

Restringimento patologico di un orifizio, di un dotto, di un vaso o di un organo cavo, tale da ostacolare o...
Definizione completa

Sfigmomanòmetro

Strumento utilizzato per la misurazione della pressione arteriosa, costituito da un bracciale di stoffa in cui è contenuta una camera...
Definizione completa

Corde Vocali

Quattro pieghe della mucosa nella parte mediana della laringe, poste due per lato; sono dette corde vocali vere quelle inferiori...
Definizione completa

Trimetochinolo

Farmaco adrenergico betastimolante, selettivo per i recettori bronchiali. Può causare cefalea, vertigini, insonnia, tremore, agitazione, allucinazioni, tachicardia, nausea, vomito, palpitazioni...
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

5317

giorni online

515749

utenti