Caricamento...

Acqua Ossigenata

Definizione medica del termine Acqua Ossigenata

Ultimi cercati: Gametogènesi - Duodeno - Granuloma eosinòfilo dell’osso - Antifibrinolìtici - Auricoloterapìa

Definizione di Acqua Ossigenata

Acqua Ossigenata

Nome d’uso del perossido di idrogeno, farmaco disinfettante, decolorante, emostatico.
Libera ossigeno nella forma attiva, che a contatto con i microrganismi ne altera i costituenti vitali.
Si usa in soluzione acquosa, la cui concentrazione è espressa in volumi (per esempio, la più usata, a 10 volumi, sviluppa ossigeno gassoso in quantità pari a dieci volte il volume della soluzione).
La sua efficacia è limitata dalla brevità dell’azione: l’ossigeno si libera velocemente.
Versata su una ferita sviluppa bollicine che, penetrando in profondità, detergono meccanicamente ogni punto: per questo, specialmente nella disinfezione di ferite lacere, è preferibile ad altri disinfettanti.
Diluita è usata per gargarismi e per decolorare peli e capelli.
100     0

Altri termini medici

Affezione

Qualsiasi condizione morbosa, indipendentemente dalle cause che l’hanno generata....
Definizione completa

Fluorouracile

Farmaco antitumorale, appartenente al gruppo degli antimetaboliti. Agisce bloccando la sintesi del DNA e quindi la riproduzione cellulare. È uno...
Definizione completa

Cavo Orale

Cavità della bocca, completamente rivestita da mucosa; è delimitata anteriormente dalle labbra, lateralmente dalle guance, posteriormente dall'istmo delle fauci, in...
Definizione completa

Parassita

Organismo animale o vegetale che vive sopra o dentro un altro organismo di specie diversa, detto ospite, e trae da...
Definizione completa

Temporale

Si dice di formazione anatomica che è in relazione con la tempia....
Definizione completa

Crosta

Placca che si forma sulla superficie cutanea in conseguenza di una lesione, durante il processo di riparazione dei tessuti per...
Definizione completa

Nefopan

O nefopam, farmaco analgesico con azione miorilassante centrale, indicato nei casi in cui sia necessario un controllo del dolore. Può...
Definizione completa

Crasso

Parte terminale dell’intestino, dalla valvola ileocecale all’ano, lungo in tutto circa 150 cm e suddivisibile in: cieco; colon ascendente, trasverso...
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

4700

giorni online

455900

utenti